Programma di rebranding di interni per Arsenal

Nel programma di rebranding di interni per l’Emirates Stadium erano comprese numerose aree di accoglienza del pubblico e l’”Arsenalizzazione” della struttura.

L’Emirates Stadium, sede dell’Arsenal Football Club, è considerato a livello internazionale come uno dei migliori impianti sportivi moderni, grazie al notevole campo visivo offerto dalle vaste platee nonché alle infrastrutture per l’accoglienza di elevata qualità.

Emirates Airline ha stretto un accordo con lo stadio per la concessione dei diritti sul nome nel 2004, due anni prima del completamento dei lavori di costruzione, e il Club vi si è trasferito dalla sede di Highbury.

I direttori dell’Arsenal hanno dunque deciso di intraprendere un programma di rilancio dello stadio nel 2009, e, in seguito a una serie di discussioni portate avanti con i gruppi di tifosi, hanno deciso di comune accordo che tale programma dovesse comprendere anche l’”Arsenalizzazione” della sede, per garantire che l’identità del club storico vi fosse rappresentata.

L’Emirates Stadium, standard di riferimento per gli impianti sportivi.

Parte del programma ha consistito in una profonda riqualificazione del Club Level - uno spazio costituito da 7.000 posti a sedere e aree di accoglienza di prestigio che richiedeva una ristrutturazione tale da rispettare gli obiettivi di ‘Arsenalizzazione’ precedentemente definiti.

Principle ha sviluppato e implementato una vasta gamma di allestimenti per interni su misura per il progetto, tra cui infissi grafici speciali per le porte, badge smaltati, rivestimenti murali, vetrate decorative, rivestimenti in tessuto, iscrizioni, decorazioni da soffitto e bancone in Corian per i bar sul retro.

Il progetto, che prevedeva un accesso speciale a ristoranti esclusivi, a un bar a tema sportivo e a uno nuovo spazio lounge di lusso per i membri del Club Level, è stato completato in sole cinque settimane.

Principle ha sviluppato e implementato una vasta gamma di allestimenti su misura per interni.